Arrestati 40 gay in Nigeria, ora rischiano fino a 14 anni di carcere



Secondo quanto riferisce la BBC, più di quaranta gay sono stati arrestati  in Nigeria durante il week-end. Sarebbero stati sorpresi dalla polizia mentre facevano sesso in un hotel di Lagos, la capitale economica del Paese.
In Nigeria l'omosessualità viene punita con pene detentive che possono arrivare ai 14 anni e l'omofobia del Paese viene sottolineata da una legge che nel 2013 vietò espressamente i matrimoni gay e la creazione di qualunque associazioni difendesse i diritti degli degli omosessuali. E molte sono anche le testimonianze di umiliazioni pubbliche ed altre inaccettabili violenze perpetrare dalla polizia a chi viene arrestato con l'accusa di omosessualità.
Ad oggi sono ancora 72 i Paesi al mondo che vietano espressamente l'omosessualità.
2 commenti